A Voi ragazze PlayAsti ...... - - PLAYASTI ASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

A Voi ragazze PlayAsti ......

Pubblicato da in News ·
Siamo felici che le ragazze PlayAsti ricevano in forma anonima “pensieri positivi” a loro dedicati ed è un buon motivo per renderli pubblici così che tutti possano leggere ....
Grazie da tutte le ragazze!!!!!
In ordine di ricezione cronologico …..

Ragazze care,
anche stasera ci avete fatto emozionare
Dopo tante vittorie non pensavo di rivivere queste storie
A Settembre nessuno pensava che campioni di nuovo si osava
Con il Savigliano grande serata
per una partita da tutti ammirata
Arriviamo in finale
con un contesto mica male
dirigente cambiato
ed in panchina una donna mozzafiato
Quarello tamburino
a cui mi inchino
Grandi RAGHE della serie D
ad essere con noi QUI
Un elogio per tutte al capitano
che ha fatto di tutto anche con una mano
Concludo con una preghiera che spero possa essere vera
essendo certo che qualcuno si toccherà con estrema signorilità
Alla cena del regionale non ci sarò, non voletemi male
ho ormai finito la rima
per questa squadra degna di stima
concludo con meglio delle INCREDIBILI ci sono le INVINCIBILI!!


"...si vive di lenta costruzione...", dice un poeta quasi silenzioso, e di silenzio sono fatte le grandi cose che restano per sempre.
Testa bassa, lavoro duro, ostinazione e lacrime, sono realtà che riecheggiano quotidianamente frammiste ai rumori delle strisciate delle suole sul parquet, alle parole in codice urlate alle compagne, alle risate e ai lividi sulle ginocchia e sui fianchi.
Sono capitoli di un'esistenza ancora da definire ma inseguita, sperata e sognata, e noi che questa vita la dovremmo sorvegliare con distacco e ragione spesso ci lasciamo sedurre dall'emozione del momento, e vogliamo che tutto sia già lì, pronto e confezionato e soprattutto solo per noi.
Quattro anni di attività agonistica intensa hanno forgiato loro, le atlete, fatte di materiale flessibile ma resistente alle sollecitazioni più dure, che le ha dotate di una corazza, un'armatura nobile.
Hanno affrontato innumerevoli draghi, vincendo o perdendo non importa, ma resistendo sempre, hanno gioito per i primi risultati importanti quasi di nascosto come se condividessero una rigida regola monastica.
Hanno provato ad alzare la testa e sono state punite, travolte dal desiderio di rivincita delle rivali che si erano create ovunque.
Hanno imparato la lezione e sono ripartite dall'unica preziosa casella che avevano dimenticato di possedere, l'errore.
Hanno capito cosa significa essere una squadra proprio quando questa sembrava andare a pezzi e hanno provato, voluto a tutti i costi tenerla insieme... testa bassa lavoro duro ostinazione lacrime, e sorriso silenzioso negli occhi pieni di luce.
Hanno di nuovo vinto.





Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu