Si ricomimcia a Savigliano - - PLAYASTI ASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

Si ricomimcia a Savigliano

Pubblicato da in News ·
Pronti via si riparte. Appena il tempo di asciugarsi dall'ultimo bagno in mare o in piscina, i piedi scalzi dove anche le infradito danno fastidio in questa estate decisamente troppo calda, ed ecco le ragazze indossare scarpe e ginocchiere pronte a sudare in palestra.

Le avevamo lasciate a giocarsi la Final Four regionale under 13 a Gavi il 4 Giugno; non se ne era parlato, non certo per delusione, piuttosto perché un secondo dopo l'ultimo punto dell'ultima partita la mente era già altrove, finalmente libera da una stagione splendida e ricca di soddisfazioni, ma infinita.

Otteniamo un robusto terzo posto regionale, sconfitte in semifinale da Lilliput, quel giorno decisamente più forte di noi, e vincenti su In Volley con una partita essenziale. Alba è prima, capace in finale contro Lilliput di recuperare due set e vincere al quinto mostrando grande carattere oltre alla tecnica, e la classifica finale rispecchia le forze viste in campo tutto l'anno, magari anche fuori dei confini regionali.

Ancora qualche allenamento prima delle vacanze estive, così possiamo fare conoscenza con ben quattro atlete che verranno a rinforzare l'organico preesistente e confermato (un abbraccio a Carolina, grazie per tutti i momenti passati insieme). Improvvisamente ci ritroviamo al ritiro di fine Agosto: tre giorni intensi di preparazione atletica, acido lattico in abbondanza e risate che servono a cementare il gruppo con le nuove arrivate, ed è subito feeling.

Rientrate ad Asti, le attende subito un impegno importante: “UNASCHIACCIATAPERANTONELLO” #5, torneo ad inviti organizzato da VBC Savigliano, 8 squadre U14 e 8 U16 su due giorni, primo rodaggio della stagione per squadre (e genitori) in vista del campionato che inizierà a metà Ottobre. Qui ritroviamo la bella compagnia di Giugno L'Alba, Lilliput e In Volley, più le padrone di casa VBC, Cuneo, LPM Mondovì e la new entry  Segrate. Si parte con buone aspettative e l'atteggiamento di chi ha appena portato a casa il giocattolo nuovo e deve ancora leggere il libretto di istruzioni.

Apriamo le danze proprio con il Segrate, squadra da Final Four U13 Regionale Lombardia, mica gattini che bevono il latte e si vede. Sono molto coordinate e tutte uguali, noi invece abbiamo alcune giocatrici che sperimentano per la prima volta in partita un ruolo nuovo e nuove compagne, ne esce una prestazione scoordinata e piena di errori un po' per tutte; sconfitte 2-0 con parziali in doppio 10, però...!!

Seconda partita contro le padrone di casa, squadra agile, grintosa e con tante spine, riusciamo a contenerle e prendiamo tre punti importanti. Ultima partita contro Lilliput che non ci lascia molti spazi e noi non sappiamo bene dove trovarne altri.

Quindi doccia e cena con Party, e qui chiediamo allo staff VBC di pensare in futuro ad un premio speciale per la squadra più casinista, perchè probabilmente lo avremmo vinto. Tre partite giocate sono nulla al confronto del richiamo di una musica da ballare e canzoni da cantare a squarciagola, le nostre ragazze sono immediatamente al centro della micromovida. Per fortuna l'organizzazione è celere a servite tutte le portate e si va a casa ad un'ora ragionevole in vista della levataccia che ci attende.

Prima partita della giornata conclusiva alle 9.00 nel bel Palaferrua contro In Volley: vinciamo bene il primo set, troviamo una forte resistenza nel secondo che portiamo via con due aces quando siamo 24 pari e questo ci dà una carica pazzesca per affrontare la semifinale.

Dopo una lunga attesa vedendo altre partite, ridendo cantando e ballando e facendosi fotografie in pose tanto sciocche quanto inevitabili per l'età che hanno (poveri noi...) si ritorna a Marene dove incontriamo di nuovo Lilliput in semifinale. Se in campo fossero scese le bimbe della prima partita contro Segrate non ci sarebbe stata storia: invece evidentemente in sole 24 ore la colla si è indurita e i vari tasselli dell'esperimento sembrano stare ben saldi al loro posto, così vinciamo al terzo set, punto su punto, una partita bella, lunga ed equilibrata, e anche se non conta nulla pareggiamo il conto con il torneo di Vicenza.

FINALE! CONTRO L'ALBA!! Nell'ultima stagione ci è sempre stata davanti con distacco, ma si sa che l'Under 14 è un'altra musica e chi ha il servizio migliore è fortemente avvantaggiato. Per due volte partiamo avanti con buon vantaggio, per due volte siamo raggiunti grazie a una serie di battute tese che non riusciamo a gestire, mettiamoci pure tanti errori in attacco e invasioni a rete per inesperienza e la partita finisce 2-0 per L'Alba. Però siamo stati più che mai con il fiato sul loro collo e anche qualche dentino aguzzo piantato, e non molliamo.

Dopo la finale Under 16 vinta per la cronaca da un Novara stellare, a spese di un'incolpevole Savigliano, la cerimonia finale procede spedita con i saluti e i discorsi di rito. E' davvero commovente il ricordo di chi ha dato il nome e l'ispirazione alla manifestazione: in quel piccolo prezioso momento perfetto tutto il palazzetto all'unisono, come la più affiatata delle squadre, saluta “sulemaniperantonello” una persona che per la stragrande maggioranza dei presenti non è neppure un volto, ma solo una siluhette in un logo.

I coriandoli sulle squadre vincitrici chiudono la manifestazione che ha regalato tanto a tutti: ai genitori in astinenza una robusta dose di pallavolo con tutti gli annessi e connessi di trasferte, orari sballati, magliette dimenticate e kilometri cubi di bucati da fare; ai tecnici il martello e lo scalpello per scolpire il marmo, alle ragazze e tanto tanto divertimento.

ESKEREE! 2K17\tchiedete a Martina cosa vuol dire.

PLAYASTI:
Alice Fogliati Soria
Eleonora Provenzano
Francesca Quarello
Giorgia Mussa
Greta Ghiazza
Halima Abdlahna
Joel Baiotto
Loredana Lori
Margherita Musso
Martina Billia
Sara Di Rosa
Sonia Cannizzaro

Coach & Coach:  Stefano Gay, Davide Berta; Dirigente & Dirigente: Franco Provenzano, Gianni Musso








Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu