Serie D – girone C – 21^ giornata - - PLAYASTI ASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

Serie D – girone C – 21^ giornata

Pubblicato da in News ·



PlayAsti Narconon: Caretto C. 3 (capitano), Vettorello C. 1, Molino S. 4, Fasano F. 5, Ferrante V. 6 (libero), Luison A. 8,  Brignolo C. 7, Centofanti G. 9, Cavallotto M. 10, Centofanti L. 11 (libero), Ivaldi G. 12, Sodano B. 13, Ghiazza L. 15.
Indisponibile:  Graziano G. 2

1° allenatore: Balzo C.
2° allenatori: Ponzone P.

Seconda trasferta consecutiva per la squadra di Balzo. A Carmagnola il Playasti entra in campo con l’obbligo di tenere il passo di Ovada, già vittoriosa ieri in casa contro il Balabor Lilliput. Il Moncalieri Carmagnola, squadra nata dalla fusione del Dravelli e del Carmagnola, ha dalla sua la tranquillità di chi non ha niente da perdere avendo una classifica che la dovrebbe tenere al riparo, in queste ultime cinque giornate, dal pericolo retrocessione.

Coach Balzo schiera Ivaldi  in regia, Brignolo opposto, Caretto (capitano) e Ferrante  attaccanti di palla alta, Cavallotto e Molino centrali e Centofanti L libero.

Si comincia. Il Playasti parte bene, quasi a voler dimostrare di non aver sottovalutato l’incontro. Qualche errore in ricezione e si torna in parità. L’equilibrio però dura poco, il tempo di resettare la concentrazione e il primo set va alle astigiane.

Secondo set, parte in salita. Il Playasti va sotto di 8 punti dando morale alle avversarie che sembrano crederci e si mostrano più efficaci in tutte le fasi di gioco. A questo punto le ragazze di Balzo serrano i ranghi, il coach dà le coordinate, gli errori si riducono al minimo e punto a punto comincia la rimonta con una Caretto determinata, vogliosa ed a tratti infallibile (questo è il capitano che vogliamo fino alla fine del campionato). La rimonta è implacabile, la resistenza delle ragazze di casa è strenua, ma la forza del Playasti produce il risultato di raggiungere la parità. Reazione di orgoglio delle atlete del Moncalieri Carmagnola che danno tutto se stesse per arginare l’onda travolgente delle avversarie e riescono a portare il set ai vantaggi. Alla lunga ed in un clima di massima concentrazione vengono fuori le maggiori doti tecniche delle astigiane che portano a casa anche il secondo parziale.

Il terzo set fila via liscio fin dalle prime battute e si conclude senza particolari patemi. Obiettivo raggiunto, partita vinta senza set al passivo e raggiunta Ovada al primo posto con gli stessi punti, anche se il quoziente set ci tiene ancora un gradino sotto. In attesa dello scontro diretto del 22/4/2017 continua questa entusiasmante sfida tra le due regine di questo girone.



Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu