2^ classificata U13 PlayAsti Teleservizi Azzurra torneo "Challenge città di Torri - Unione Sportiva Torri" 13-14-15 aprile 2017 - - PLAYASTI ASD

Vai ai contenuti

Menu principale:

2^ classificata U13 PlayAsti Teleservizi Azzurra torneo "Challenge città di Torri - Unione Sportiva Torri" 13-14-15 aprile 2017

Pubblicato da in News ·
Magnifica esperienza per le ragazze dell'under 13 Azzurra a Vicenza, ospiti della manifestazione pallavolistica nazionale magistralmente organizzata dalla società Unione Sportiva Torri. Il torneo, giunto alla quinta edizione, accoglie le 4 categorie giovanili femminili U13 U14 U16 U18 che rispondono all'appello numerose: nella nostra categoria ci sono 18 squadre divise in 6 gironi. I nomi delle società iscritte sono da brividi: Yamamay Busto Arsizio, Pro Patria Milano, Savino del Bene Scandicci, VBC Pomì, Rivervolley Piacenza, Lilliput, San Donà tra le più blasonate.
La carovana si muove da Asti il 13 mattina, molta allegria tra le ragazze e tra i genitori che accompagnano, il clima tiepido e sereno, arriviamo abbastanza freschi a destinazione tra un TIR e l'altro visto il traffico pazzesco sull'autostrada. Le ragazze sono consapevoli del notevole livello che dovranno affrontare ma sono tranquille e già dalla prima partita del pomeriggio mostrano una superiorità tecnica e atletica che impressiona molti accompagnatori a bordo campo. Lasciamo indietro Savino del Bene 2-0, parziali a 8 e a 9. Poco di più riesce a fare Union Volley Sea Stars Bremas di Jesolo, travolto a 11 e a 15. È ancora presto per fare pronostici ma sbirciamo il tabellone generale guardando a Ovest...
Morale altissimo per le bimbe, grande appetito per i grandi che vanno in cerca del baccalà, specialità vicentina e obiettivo dichiarato a inizio trasferta.
ll 14 è la giornata più faticosa, giochiamo due partite al mattino e due nel pomeriggio.  Non siamo più nella bella palestra del giorno prima, perchè i campi sono sparsi tra diversi Comuni vicino a Vicenza e i navigatori sembrano impazziti, ci fanno fare giri strani per raggiungere la periferia della città in tempo per il primo incontro con Volleytime Bolzano. Vittoria 2 - 0 ancora con parziali perentori e verso mezzogiorno ci spetta Cfv Assio di Chions. Il primo set ci impensierisce un po' ma chiudiamo a 20, il secondo è un torrente in piena tra schiacciate difese e pallonetti e vinciamo a 12.
Pausa pranzo e si riprende in una terza palestra in città dove incontriamo per i quarti di finale il Funfood river. La squadra piacentina è robusta, ha tecnica, carattere e tanti, tanti centimetri ma le nostre oppongono tanto, tanto gioco in uno stato di grazia atletica e mentale che non lascia mai trasparire il minimo dubbio sull'esito finale, 25 - 23 primo set e 25 - 13 il secondo.
Seguono la merenda e il rito del tabellone per capire chi sono le altre tre squadre della semifinale.
Ore 18.00: fischio di inizio tra Playasti e Yamamay, semifinale. Nessun timore, nessuna incertezza, nessun dubbio di non essere all'altezza ma di nuovo gioco preciso e vario, anche Busto Arsizio si arrende in due set vinti a 20 e 14. Le ragazze ridono felici e dopo i saluti sotto rete invocano la finale con il classico girotondo, ma non si dimenticano delle avversarie e si abbracciano tutte insieme per una foto non ufficiale ma fortemente significativa. Intanto si delinea la finale contro Lilliput, che ci aspettavamo e che ci aspetta, perché le due formazioni erano date favorite fin dall'inizio. Il conto con Settimo Torinese è aperto da Ottobre e molto equilibrato, chissà... finalmente le bimbe possono rientrare in albergo per una doccia veloce, poi a cena e poi riunione tecnica con coach + coach, e anche i genitori con sorelline e cane possono cercare un altro posto dove commentare la giornata in modo conviviale.
15 aprile 2015, ore 10.00.
Finale del "V Challenge Città di Torri" tra Playasti Teleservizi Azzurra 13 e Lilliput pallavolo Settimo Torinese.
L'organizzazione ha dato il meglio di sé e tutte le finali seguite dalla cerimonia di premiazione si svolgono in un contesto spettacolare, il Centro Sportivo Telemar presso il complesso commerciale Le Piramidi di Torri di Quartesolo. La categoria U13 gioca per prima e al mattino, il grosso del pubblico deve ancora arrivare ma abbiamo il supporto delle ragazze Playasti U18 che a loro volta giocheranno la loro finale contro Yamamay, quindi il tifo c'è e ben rumoroso come si conviene ad un evento di questo lignaggio. Entrano in campo le ragazze e paiono concentrate dopo il riscaldamento, fuori dal campo molti genitori non riescono a stare seduti e calmi quasi la finale fosse affar loro (ma è il suo buono, se ci concedete un francesismo)
Inizia la sfida: equilibrio e tattica, difesa e costruzione, le due squadre sono assolutamente pari pur nelle differenze di gioco. Difesa granitica per Lilliput che non concede sconti se i nostri attacchi non sono più che aggressivi, costruzione di gioco e distribuzione veloce alle bande e al centro il nostro punto di forza, nel primo set vince Playasti 26 a 24. IL secondo set parte bene per noi, poi si rompe qualche molla e ci facciamo recuperare fino al 25 a 23 per loro. Il terzo set, come tutti i tie break, è una lotteria dove vince chi ha nervi saldi e una congrua dose di fortuna; fino al 12 a 13 per Lilliput c'è sostanziale equilibrio su un gioco più teso che bello per entrambe, ma la palla del possibile 13 pari diventa 14 per loro per decisione arbitrale. Le nostre bimbe incredule piangono in campo, le tribune sciorinano un intero dizionario di francesismi, perché se è vero che non si vince o si perde per un punto è altrettanto vero che in quel contesto il punto negato equivale ad una bordata di cannone in grado di fermare un bisonte in corsa. Quindi la sferzata emotiva va a favore loro e a discapito nostro: vince Lilliput 15 a 12.
Lasciamo alle spalle il rammarico perchè il risultato è comunque molto importante: le ragazze hanno giocato un torneo davvero prestigioso in modo esemplare e hanno giocato la Finale contro una squadra formidabile. Manteniamo lo sguardo concentrato a Ovest perchè non finisce qui, ne siamo certi.
Il resto della giornata continua con le finali U16 e U18 dove gioca la nostra squadra maggiore e a finire la U14, poi le premiazioni che scorrono veloci come da promessa dell'organizzazione. Vinciamo con immenso piacere la coppa gigantesca per la miglior giocatrice con la brava Francesca Quarello e la foto che riunisce le migliori atlete di tutte le categorie davanti al pubblico è da incorniciare.

Parlano (bene) di noi anche:




Allenatore Stefano Gay, Davide Berta
Provenzano Eleonora, Mussa Giorgia, Musso Margherita, Quarello Francesca, Ghiazza Greta, Lori Loredana, Lasagna Carolina, Fogliati Soria Alice Martina, Di Rosa Sara

gio 13
girone di qualificazione
Savino del Bene(FI) vs Playasti Teleservizi Azzurra
0-2 (8-25 9-25)
Playasti Teleservizi Azzurra vs Union Volley Sea Stars Bremas   
2-0 ( 25-11 25-15)

ven 14
girone playoff 1°/12° posto
Playasti Teleservizi Azzurra vs Volleytime(VE)  
2-0 (25-17 25-9)
Cfv Assio(PN) vs Playasti Teleservizi Azzurra    
0-2 (20-25  12-25)

quarti
Playasti Teleservizi Azzurra vs Funfood River (PC)  
2-0  (25-22 25-13)

semifinale
Yamamay Futura Giovani vs Playasti Teleservizi Azzurra    
0-2 (20-25  14-25)

sab 15
Finale 1°/2° posto nel Telemar Sport Center
Lilliput (TO) vs Playasti Teleservizi Azzurra    
2-1  (24-26  25-23 15-13)







Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu