Giovanili: il rescoconto del fine settimana

Pochi impegni nel weekend di gioco delle giovanili PlayAsti: Viola ancora ko in fase regionale, Azzurra avanti in Prima Divisione. Sconfitta per la Bordeaux, 1-1 il bilancio per La Fenice in U13.

In occasione della Festa del Lavoro, mercoledì si è giocato il secondo turno in fase regionale U13. Nel girone D la Viola, dopo la sconfitta rimediata a Pinerolo con l’UnionVolley, ha dovuto cedere non senza lottare alla quotata Rosaltiora Verbania, ora prima a punteggio pieno. Le ragazze di Stefano Gay, nonostante una prestazione di livello, si sono dovute arrendere 3-0 (25-16; 28-26; 25-16) sotto i colpi delle padrone di casa, abili a sfruttare un paio di individualità importanti. Per le biancoblu l’avventura regionale si chiuderà domenica 12 maggio al Palagerbi: si gioca con il Lilliput di Settimo Torinese.

Venerdì l’Azzurra ha disputato la finale d’andata che assegna i piazzamenti tra il 13° e il 16° posto. Alla palestra Giobert le giovani atlete di Alessio Bellagotti sono riuscite a imporsi al termine di una battaglia infinita sul Vbc Dogliani. La squadra ospite, dopo essere passata in vantaggio, si è trovata sotto 2-1. Il quarto parziale ha visto le biancoblu cedere sul finale, per poi rientrare agevolmente in partita e portarsi a casa il successo con il punteggio finale di 3-2 (23-25; 25-18; 25-23; 24-26; 15-9). Ma non è ancora finita: venerdì 10 si gioca il ritorno a Dogliani. Chi la spunterà se la vedrà con la vincente tra Morozzo e Saluzzo (1-0 nella serie).

Si è chiuso con un ko il campionato della Bordeaux in U16. Domenica a Dronero le ragazze di Silvia Ravina si sono spente dopo aver disputato un buon primo set, alzando bandiera bianca sul punteggio di 3-0 (25-23; 25-11; 25-20).

Volge al termine l’avventura in U13 anche per la Fenice. Nell’ultimo concentramento alla palestra Brofferio il gruppo di Mirko Zarantonello e Patty Giannone ha sfidato il Centallo Volley e il Volley Saluzzo. Nel primo incontro le giovani astigiane sono riuscite a far valere la classifica, evitando il sorpasso delle cuneesi grazie a una buona concentrazione: 2-1 (25-19; 25-20; 23-25) il risultato finale. Con il Saluzzo le biancoblu hanno trovato un buon primo set, per poi calare e arrendersi 1-2 (25-17; 18-25; 7-25), complice un po’ di stanchezza. Il PlayAsti chiude quindi il campionato in categoria maggiore in 23° piazza, con un bagaglio d’esperienza non da poco per le giovani biancoblu.