Brumar PlayAsti: è playoff!

Si chiude nel migliore dei modi la regular season al Palagerbi per il PlayAsti: il netto 3-0 (25- 14; 25-22; 25-16) sull’Lpm Banca Alpi Marittime significa accesso ai playoff!

Dopo la sosta per le festività pasquali si torna in campo per le ultime due giornate del campionato di Serie C: in palio ci sono ancora i tre pass per la post season e a contenderseli sono 4 squadre. Se la capolista Mokaor Vercelli è quasi certa di poter giocare per la promozione con ancora due partite da disputare, al PlayAsti servono invece 3 punti per la certezza matematica; ci provano anche Savigliano e Lasalliano, che inseguono le astigiane a tre lunghezze.

Sabato pomeriggio non si gioca in contemporanea e Vercelli è la prima a qualificarsi ufficialmente. Impegnata tra le mura amiche con il Gavi (ultimo e già retrocesso), la Mokaor si impone rapidamente 3-0. Lascia un punto per strada invece il Lasalliano sul campo dell’Unionvolley, battuto soltanto 3-2. Non tradisce le attese il Savigliano che trova il successo numero 19 ad Almese.

Alle 21 tocca quindi al PlayAsti, chiamato a rispondere contro un giovane Lpm già fuori dalla lotta per i playoff. Capitan Caretto non è al meglio e patisce dolori alla schiena, ma coach Bellagotti decide comunque di mandarla in campo insieme a Dametto in banda, Zampis in regia opposta a Federica Fasano, Soriani e Calabrese al centro e Sandrone libero.

Il gioco delle ospiti è molto aggressivo: il giovane sestetto difende e contrattacca senza paura, pur commettendo qualche imprecisione. Il primo set prende però una brutta piega per il team di Carrù che patisce la battuta delle biancoblu, abili poi a sfruttare le occasioni in contrattacco con Dametto in grande spolvero. Si cambia campo sul 25-14 dopo pochi minuti.

Non cambiano sestetto e risultato nel secondo parziale, con le padrone di casa che dopo una rotazione completa hanno già accumulato qualche break di vantaggio. Bene Federica Fasano che si fa sentire in attacco e a muro. Nel finale di set c’è spazio anche per Giorgia Mussa e Margherita Cattaneo in seconda linea.

Anche il terzo set è gestito senza troppi patemi dal PlayAsti che costringe l’Lpm a usufruire dei time out nella prima fase della frazione. La solita Valentina Soriani si conferma una certezza dal centro e le biancoblu riescono a chiudere al primo match point sul 25-16.

“Sono soddisfatto della nostra prestazione ma guardo già alle prossime partite – ha dichiarato coach Alessio Bellagotti al termine del match -. Il primo obiettivo è stato raggiunto, ora dobbiamo gestire al meglio le forze che ci rimangono per giocarci le nostre carte”.

I playoff ora sono al sicuro, così come lo è il secondo posto. Sabato prossimo le astigiane possono ancora provare ad assaltare la prima piazza, ma gli occhi saranno puntati anche sul campo di Carrù, dove l’Lpm sfiderà la capolista Vercelli.

Il PlayAsti se la dovrà vedere con Savigliano, team agguerrito e alla ricerca della qualificazione alla post season. Si gioca al Palasport alle 20.30 (in contemporanea con gli altri big match).

Possiamo già dire che le astigiane torneranno a giocare al Palagerbi. In caso di secondo posto, due dei tre match del girone playoff si giocheranno in casa, mentre se le astigiane riuscissero a vincere la regular season andrebbero a sfidare il Libellula Volley Bra (vincitore del girone B) in una finale che si giocherebbe al meglio delle tre partite, con le biancoblu impegnate sicuramente in gara 2 ad Asti. La vincente della finale sarebbe direttamente promossa in serie B2, la perdente avrebbe una seconda chance contro la migliore del girone Playoff.

In ogni caso non ci sarà modo di rifiatare: si tornerà in campo già sabato 11 e mercoledì 15 maggio.

Tabellino: Caretto 8, Calabrese 5, Cattaneo, Dametto 11, Fasano A., Fasano F. 11, Ghiazza (L), Ivaldi, Occelli, Mussa, Sandrone (L), Soriani 16, Zampis.

Classifica: Caffè Mokaor Vercelli 61; PlayAsti 60; Vbc Savigliano 57, Ascot Lasalliano 56; Lpm Banca Alpi Marittime 43; Unionvolley 41; Vega Occhiali Rosaltiora 34; San Paolo, Isil Volley Almese Massi 33; Pallavolo Montalto Dora 31; Venaria Real Volley 30; Cantine Rasore Ovada 29; Lilliput 13; Gavi Volley 4.