Altro splendido fine settimana per le piccole del PlayAsti

 

Nuovo weekend e nuove soddisfazioni in casa giovanili del PlayAsti. La Viola sul podio interprovinciale, bene anche La Fenice. Esordio impeccabile del PlayGallo, si riscattano anche l’Azzurra e la Bordeaux.

Si è giocato già mercoledì sera alla Libellula Arena di Bra. L’Azzurra ha affrontato nel primo dei quattro impegni settimanali la squadra di casa nel girone 5°-8° del campionato interprovinciale U16. Il match con le braidesi si è rivelato dall’andamento molto altalenante, con le biancoblu due volte avanti nel conteggio dei set e per due volte rimontate. Il tie-break non ha sorriso alle astigiane, costrette ad arrendersi 3-2 (16-25; 25-16; 20-25; 25-12; 15-11).

Il riscatto è arrivato due sere dopo in prima divisione in Prima Divisione. Alla palestra Giobert il gruppo di Bellagotti si è imposto 3-0 (25-16; 25-14; 25-18) sul Volley Saluzzo in una partita mai davvero in discussione. La squadra ospite, prima dell’incontro a pari punti con le biancoblu, non è mai riuscita a rendersi pericolosa nei confronti di un PlayAsti finalmente aggressivo e grintoso. Per provare a confermare il sesto posto nel girone Gold le astigiane dovranno vedersela con il Volley Roero, seconda in classifica, nella nona e ultima giornata. Si gioca a Monticello d’Alba venerdì 12 aprile.

Nel frattempo, giovedì sera, è ripresa l’avventura regionale per il PlayGallo. Dopo essersi laureato campione interprovinciale, il gruppo che comprende anche le quattro astigiane ha letteralmente dominato il match d’esordio nel girone A. La Pallavolo Montalto Dora si è arresa 0-3 (14-25; 19-25; 10-25). Sembra che giovedì 25 aprile si possa già decidere la capolista del girone, dato che il PlayGallo sfiderà il Volley Almese, reduce dal netto successo sul .bonprix TeamVolley.

Sabato si è disputata la giornata di recupero per La Fenice nel campionato di U12, con le giovani astigiane impegnate a Borgo San Dalmazzo. Il gruppo di Zarantonello e Giannone ha avuto la meglio sulla squadra di casa, strapazzata 3-0 (25-18; 25-23; 25-17) senza alcun problema, ma ha poi dovuto alzare bandiera bianca con il Centallo Volley, impostosi 3-0 (25-16; 25-11; 25-19). Con il buon bottino di tre punti conquistati, La Fenice raggiunge l’Assilab a 16 punti in classifica, con ancora quattro giornate di concentramenti da disputare.

Balzo in avanti in classifica anche per la Viola nel girone che assegna i piazzamenti dal 14° al 23°. Grazie al netto successo sul Simplast Narzole, sconfitto nella sfida tra le mura amiche con il punteggio di 3-0 (25-16; 25-10; 25-10), il team di Stefano Gay, finalmente al completo anche nella categoria maggiore, si è portato in seconda piazza nel girone. A sole due giornate dal termine il distacco dalla vetta è di 4 lunghezze. Si torna in campo sabato 13 a Rocca De’ Baldi.

Dopo due impegni settimanali, l’Azzurra si è trovata a disputare una doppia sfida con il Volley Racconigi in U16. Sabato, al Palagerbi, il gruppo di Bellagotti non è riuscito a smuovere la situazione in classifica, dovendo cedere alla squadra ospite 1-3 (22-25; 25-20; 21-25; 22-25). Domenica si è replicato a Racconigi, dove le biancoblu sono riuscite ad agguantare il tie-break dopo due set difficili: sotto 0-2, il PlayAsti ha pareggiato i conti, ma al quinto set, complice anche la stanchezza dovuta ai tanti impegni ravvicinati di questa settimana, è stata la squadra di casa a spuntarla, chiudendo 3-2 (25-11; 25-12; 21-25; 11-25; 15-13). Lunedì 15 aprile è prevista la sfida con il Savigliano, già sicuro del quinto posto. Le astigiane devono provare a difendere la settima piazza dal ritorno del Libellula Volley, impegnato con il Racconigi.

Domenica mattina risultato a sorpresa anche alla Brofferio, dove la Bordeaux, grazie a una grande prestazione d’orgoglio è riuscita a strappare un punto al Villanova Volley Bam. Le ragazze di Silvia Ravina, trovatesi sotto 0-2, hanno riportato il punteggio in equilibrio per poi cedere al set finale. Il 2-3 (20-25; 16-25; 25-21; 25-21; 11-15), oltre a fermare la corsa del Villanova, regala la possibilità alle astigiane di provare a evitare l’ultima piazza nel girone 19°-23°. Con ancora tre gare da disputare le biancoblu possono provare a riprendere Dogliani e Dronero, distanti solo due lunghezze.

In U13 nel girone 19°-27° doppio ko per La Fenice nella terza di quattro giornate di concentramenti. A Dogliani le piccole astigiane hanno sentito anche un po’ di fatica, cedendo prima 2-1 (25-16; 19-25 27-25) all’Lpm Mondovì Rossa e poi 0-3 alla squadra di casa. Sarà fondamentale l’ultimo concentramento casalingo per determinare il piazzamento finale: sulla carta sembrano due partite abbordabili per provare a fare un salto in avanti in classifica.

Giornata importante per la Viola. Ad Alba si sono disputate le finali del campionato interprovinciale U13, con il team di Stefano Gay e Davide Berta impegnato nella finale 3°-4° con il San Bernardo Cuneo. La squadra avversaria, nonostante i grandi progressi maturati nelle ultime settimane, non è riuscita a opporsi al gioco preciso e efficace delle astigiane, quasi sempre in controllo della partita. Ai centimetri e alle potenzialità delle cuneesi le biancoblu hanno risposto con una splendida prestazione in seconda linea, specialmente in difesa. Il 3-0 finale (25-21; 25-20; 25-18) permette così al PlayAsti di salire nuovamente sul podio a livello interprovinciale, confermando la terza piazza già ottenuta la scorsa stagione nella medesima categoria. Per la cronaca, la finale Libellula-Alba è stata dominata dalle braidesi. Le squadre protagoniste di questa fase finale le vedremo nuovamente in campo a livello regionale.