Sei di fila per la prima squadra!

Con una prestazione solida il PlayAsti si impone sul Venaria Real Volley 0-3 (20-25; 18-25; 23-25) e conquista la momentanea vetta della classifica.

Per la ventiduesima giornata del girone A si disputava a Venaria il match tra le padrone di casa, alla ricerca della salvezza matematica, e il PlayAsti, con il chiaro intento di continuare il momento positivo e garantirsi l’accesso ai playoff.

Per chi non segue il campionato può sembrare un incontro banale per le astigiane, ma troppo spesso il campo ha riservato sorprese, anche quando i pronostici erano ancora più sbilanciati.

Se a un notevole equilibrio tra quasi tutte le squadre si aggiunge l’assenza di Dametto, indisponibile per problemi fisici, ecco che la trasferta presto diventa complicata.

Per questo coach Bellagotti vuole le sue atlete concentrate e decise: in campo partono Zampis e Federica Fasano, Soriani e Calabrese, Caretto e Mussa e Sandrone libero.

Il primo parziale vede la squadra ospite giocare una pallavolo precisa ordinata, con il Real Volley costretto a cedere sotto il ritmo imposto dalle biancoblu. Tra le astigiane è capitan Caretto a fare la differenza: 6 attacchi punto e un ace nel primo set.

Al cambio di campo non cambia la musica. Anzi, a sbloccarsi è Giorgia Mussa, capace di scrivere 8 sul tabellino. Un tentativo di recupero da parte delle padrone di casa non è sufficiente a cambiare il risultato: 18-25 e 0-2.

Nel terzo set le astigiane trovano dall’altra parte della rete un team agguerrito e con la consapevolezza di doversi giocare il tutto per tutto. Nonostante qualche affanno, con l’ingresso di Ivaldi e la solita concretezza di Soriani al centro, le biancoblu riescono finalmente a chiudere il match in tre set, senza andare ai vantaggi.

“Le ragazze hanno offerto una prestazione solida e non si sono fatte condizionare dall’assenza di Camilla – ha spiegato coach Alessio al termine della trasferta -. Non è facile giocarsela con squadre che hanno la motivazione giusta per provare a vincere e per questo mi sento di fare i complimenti a tutta la squadra”.

La classifica sorride, almeno per ora, al PlayAsti, che con il successo esterno si porta a quota 51, raggiungendo la capolista Mokaor in attesa del big match tra le vercellesi e il Lasalliano. Proprio le torinesi, nel frattempo, sono state raggiunte e sorpassate dal Vbc Savigliano, capace di liquidare con un netto 3-0 la Pallavolo Montalto Dora.

Mercoledì sera le astigiane potrebbero trovarsi ancora in testa, guadagnandosi la possibilità di lottare ad armi pari con Vercelli per il successo nel girone, oppure in seconda piazza, ma con ben 5 lunghezze di vantaggio sulla prima delle escluse dai playoff (nel caso proprio il Lasalliano) a 4 giornate dal termine.

Indipendentemente dal risultato delle avversarie dirette, la testa del PlayAsti è già rivolta al San Paolo. Sabato prossimo, al Palagerbi, le nostre protagoniste proveranno a portare a 20 i successi stagionali.

Tabellino: Caretto 14, Calabrese 2, Cattaneo, Fasano A., Fasano F. 8, Ghiazza (L2), Ivaldi 1, Mussa 8, Sandrone (L2), Soriani 15, Zampis 2.

ClassificaPlayAsti , Caffè Mokaor Vercelli* 51; Vbc Savigliano 48; Ascot Lasalliano* 46; Lpm Banca Alpi Marittime 38; Unionvolley 37; San Paolo 33; Isil Volley Almese Massi 32; Venaria Real Volley 30; Vega Occhiali Rosaltiora 28; Cantine Rasore Ovada 26; Pallavolo Montalto Dora 25;Lilliput 10; Gavi Volley 4.

*Una partita in meno