Giovanili: weekend lungo e soddisfacente

Fine settimana ricco di impegni per le giovanili PlayAsti: in crescita la Viola, bene Rossa e Azzurra. Sorride la Fucsia, si arrendono Bordeaux e La Fenice.

Il lungo weekend è iniziato già giovedì, con la Viola ospite dell’Ubi Banca San Bernardo Cuneo per il recupero della quarta giornata del girone H U14. Le ragazze di Stefano Gay, in campo con una formazione rimaneggiata a causa di diverse influenze, non sono riuscite ad interpretare la partita, commettendo diversi errori in attacco. La poca continuità offerta in difesa le ha costrette alla resa: 3-0 (25-16; 25-21; 26-24) per le padrone di casa.

Venerdì è ormai sinonimo di Prima Divisione: l’Azzurra ha chiuso il girone D con una sconfitta alla palestra Giobert rimediata con Lpm Mondovì, impostosi 0-3 (22-25; 19-25; 15-25). Il ko è però indolore per le ragazze di Bellagotti, visto che il piazzamento finale in classifica avulsa è sufficiente per ottenere il pass per l’accesso alla fase Gold. Si tratta di un traguardo non indifferente per il gruppo di atlete del 2003, 2004 e 2005 (ben nove), in grado di offrire una buona continuità di rendimento per tutto il campionato. Ben fatto ragazze!

La giornata di sabato ha preso il via con la sfida tra il Volley Roero e il PlayAsti Rossa. A Vezza d’Alba si giocava per l’ultima giornata del girone E del campionato femminile U14 e le giovani atlete di coach Bellagotti hanno confermato il trend positivo che perdura da ormai un mese. Un netto 0-3 (7-25; 8-25; 4-25) ha permesso alle biancoblu di confermarsi in vetta alla classifica a punteggio pieno. Con neanche un set perso nella seconda fase, la Rossa si qualifica al tabellone finale da prima della classe: anche per loro il primo obiettivo stagionale è stato raggiunto. Sabato 16 si comincia a fare sul serio: il Simplast Narzole è l’avversario agli ottavi di finale.

La Viola era chiamata al riscatto dopo la prestazione opaca di giovedì, ancora in U14. Nel girone H il gruppo di Stefano Gay ha raggiunto quota 6 grazie al soddisfacente successo sulle pari età del Libellua Volley Bra Bears. Le ospiti, che già avevano regalato dispiaceri alle astigiane nella prima fase, hanno dovuto constatare il netto miglioramento delle Viola che, quasi al completo, hanno offerto una prestazione di livello alto, specialmente in difesa e contrattacco. Il buon ritmo imposto dalle padrone di casa si è tradotto in un netto 3-0. I parziali a 25, 16 e 17 confermano il dominio e la superiorità di domenica delle biancoblu. E saranno sempre braidesi le prossime avversarie: il Libellula Eagles (seconda nel ranking) ospiterà la Viola agli ottavi di finale.

Domenica l’Azzurra ha concluso le sue fatiche nel girone H di Under 16. A distanza di meno di 48 ore dall’insufficiente prestazione in Prima Divisione, le astigiane hanno tirato fuori la grinta necessaria a battere l’avversaria più pericolosa: il Pgs El Gall ha dovuto alzare bandiera bianca in poco più di un’ora. Nonostante le ragazze di Bellagotti abbiano avuto un calo nel terzo parziale, il match si è concluso 3-0 (25-11; 25-13; 25-23). Le biancoblu hanno in questo modo legittimato il primato in classifica, conquistando 14 punti in 5 giornate.

Continua invece la crisi nera della Bordeaux, ancora ko sul campo del Volley Cava Ediltutto. Le ragazze di Silvia Ravina avranno la prossima occasione lunedì 11, quando ospiteranno il Vicoforte Volley Ceva Bam.

In Under 13 ancora splendida prestazione della Viola. Impegnate a Montà d’Alba, le biancoblu hanno sconfitto 3-0 sia le padrone di casa sia il Volley Saluzzo, mostrando la superiorità tecnica e offrendo a coach Gay la possibilità di mandare in campo tutte le atlete a disposizione. In classifica occupano finalmente la testa in solitaria, avendo conquistato 18 punti in 6 partite.

Ancora nel girone H, La Fenice si è dovuta arrendere a Vicoforte contro il Volley Ceva e il San Bernardo Cuneo Rossa. Non è bastata la grinta delle astigiane al cospetto della superiorità fisica delle avversarie.

Nel girone D invece è tornata al sorriso la Fucsia, guidata da Silvia Ravina. Il gruppone di giovani astigiane ha ancora una volta portato in campo i miglioramenti tecnici messi a punto in palestra. E se non è bastato con la quotata Alba Volley 2007, la tenacia delle biancoblu ha portato due meritati punti con il Volley Cherasco. Infatti dopo aver ceduto allo sprint il primo parziale, il team di Ravina, unito e coeso, ha saputo ancora una volta reagire, regalando una soddisfazione non indifferente a tutti i presenti.

I concentramenti Under 13 torneranno protagonisti nelle palestre Piemontesi domenica 24 febbraio.