Weekend positivo per le giovanili PlayAsti

 

Nel weekend di riposo per la prima squadra, non si sono fermate le giovani del PlayAsti: bene Rossa, Viola e Fucsia. Primo ko stagionale per il Play Gallo. Si arrende lottando La Fenice. All’Azzurra il derby con la Bordeaux.

Secondo successo su due incontri per la Rossa nel girone E di U14. Dopo il convincente successo sul Volley Roero, le ragazze di Alessio Bellagotti hanno incamerato un altro 3-0 (12-25; 12-25; 10-25) sul campo astigiano del New Volley, portandosi in testa alla classifica pur offrendo una prestazione altalenante. Sabato prossimo le astigiane saranno protagoniste nello scontro al vertice con la Pallavolo Valle Belbo.

Non è andata altrettanto bene alla Viola, impegnata nel girone H della medesima categoria. Sabato, le ragazze di Stefano Gay hanno dovuto cedere 3-1 (25-15; 23-25; 25-19; 25-18) all’Antinfortunistica Albese El Gall, pur lottando alla pari per gran parte del match. Dalla parte delle giovani astigiane si sono visti molti miglioramenti, specialmente nel fondamentale di difesa, ma la differenza di età a favore delle avversarie ha contribuito al risultato finale. La chance per tornare ai tre punti si ripresenterà tra una settimana, quando le biancoblu sfideranno in trasferta l’Ubi Banca San Bernardo Cuneo.

La giornata di domenica si è aperta con il derby targato PlayAsti tra Azzurra e Bordeaux, valido per la terza giornata del girone H del campionato Under 16. Il match della Brofferio è stato in discussione soltanto nel secondo parziale, quando le ragazze di Silvia Ravina hanno lottato punto a punto sino al 19-18. Le differenze fisiche e tecniche tra i due sestetti hanno lasciato il posto a una mattinata di sport pulito e leale, dove si è visto ancora una volta lo spirito della famiglia PlayAsti. Il rotondo 3-0 finale (25-5; 25-18; 25-17) permette all’Azzurra di posizionarsi in scia alla capolista El Gall (con un match in più), mentre le Bordeaux rimangono bloccate a quota 0. La prossima settimana sarà molto intensa: per l’Azzurra doppio impegno settimanale (lunedì a Cavallermaggiore e giovedì a Dronero), mentre la Bordeaux tornerà in campo domenica mattina per ospitare il Vicoforte Volley Ceva.

La notizia più sorprendente del weekend arriva dal Play Gallo che ha archiviato il primo ko stagionale. Dopo un inizio di stagione eccezionale che ha visto la giovane squadra imporsi a punteggio pieno nella prima fase del campionato regionale d’Eccellenza U16 e stravincere la decima edizione della prestigiosa Winter Cup di Modena, l’UnionVolley Regionale si è guadagnata la vetta del girone Gold, imponendosi in rimonta 3-2 (24-26; 17-25; 25-19; 34-32; 15-13) sul Play Gallo, ora secondo a una sola lunghezza.

Seconda giornata di concentramenti del 2019 per le ragazze dell’U13.

La Viola si è confermata capoclassifica del girone F grazie al doppio successo ottenuto a Canelli. Il team di Stefano Gay ha rifilato un solido 0-3 (18-25; 18-25; 12-25) alle padrone di casa grazie a una splendida prestazione in fase break. Nonostante un po’ di tensione, vista la posta in palio, le biancoblu sono rimaste concentrate per tutto l’incontro, costringendo spesso la PVB all’errore. Il pomeriggio si è concluso con un altro convincente 3-0 (25-7; 25-13; 25-8) messo a segno con il Vicoforte Volley di Ceva, incontro dove tutte le atlete a referto hanno trovato spazio in campo.

Buone notizie anche da Grinzane Cavour, dove la Fucsia affrontava le due squadre locali. Le atlete, guidate da Silvia Ravina, sono uscite a testa alta dal primo match con Ermete Motori, combattendo come una vera squadra dal primo all’ultimo punto. Purtroppo non è bastato per racimolare punti, ma gli evidenti miglioramenti si sono visti anche nel secondo match di giornata, dove le astigiane hanno regolato 3-0 (25-15; 25-20; 25-12) il più acerbo team del Pgs El Gall Gialla. Qualche distrazione di troppo non ha impedito al PlayAsti di issarsi quindi a quota 4 in classifica.

Sono sotto gli occhi di tutti anche i progressi de La Fenice. Le piccolissime astigiane hanno dato il meglio in quel di Busca. Nonostante i risultati non siano favorevoli (Saluzzo e Busca si sono imposti 3-0), le biancoblu hanno messo in mostra i miglioramenti tecnici e caratteriali, disputando due incontri dove il divario tecnico e fisico tra le due squadre opposte è stato ridotto anche grazie alla grinta e alla tenacia delle astigiane.

Il 10 febbraio prosegue l’avventura in Under 13, con i concentramenti della terza di quattro giornate.