Il 2019 inizia col botto: 3-0 in trasferta a Carrù

 

Serie C: grande vittoria in trasferta contro Lpm Banca Alpi Marittime: 0-3 (14-25 21-25 20-25)

Che la nostra Serie C fosse un gruppo oltre che una squadra era già parso evidente a tutti. Ma se qualcuno avesse ancora avuto dei dubbi, la prestazione di questa settimana sul parquet di Carrù glieli avrà sicuramente fugati.

Dopo la sosta natalizia, Alessio Bellagotti ha ripreso gli allenamenti con le ragazze, consapevole che le prime due partite del 2019 rivestivano una grande importanza per il prosieguo del campionato, considerando che si sarebbero affrontate le due squadre che precedevano in classifica il PlayAsti.

Il tabellino infortuni registrava il rientro a pieno servizio di capitan Caretto ma, per contro, l’indisponibilità del libero Paola Sandrone. Un organico quindi ancora rimaneggiato visto le perduranti assenze di Ivaldi e Calabrese.

Dunque Zampis al palleggio opposta a Federica Fasano, Dametto e Caretto le ali e Arianna Fasano e Soriani al centro. Libero Lucia Ghiazza.

Il primo set ha abbastanza poca storia. Le avversarie commettono tanti errori e alle nostre è sufficiente un gioco pulito, soprattutto verso posto quattro, dove Dametto e Caretto realizzano 5 punti ciascuna, per chiudere agevolmente 25-14.

Nel secondo set c’è partita anche perché le avversarie sono meno imprecise; la ricezione del PlayAsti però funziona bene e Zampis può cercare anche il gioco al centro, con Soriani che, grazie anche a due muri, realizza 10 punti nel parziale. Il gap che si crea non viene mai colmato ed il set si chiude 25-19.

Il terzo parziale è un copia e incolla del secondo. Playasti sempre leggermente avanti che non consente mai il rientro completo delle avversarie; Dametto e Federica Fasano alzano le proprie percentuali e la pratica si chiude agevolmente a 20.

Bellagotti è soddisfatto della prestazione delle ragazze “Abbiamo fatto una gara solida; abbiamo aggredito sin da subito le avversarie ed abbiamo saputo gestire i momenti topici del match” ma è subito orientato al prossimo match “Sappiamo che la partita in casa con Vbc Savigliano è altrettanto importante; vorremmo che il Palagerbi sabato prossimo fosse tutto esaurito per accompagnarci in questo match fondamentale”.

Guardando la classifica, si può notare il continuo equilibrio del girone. Delle due capoliste, Mokaor Vercelli porta a casa i 3 punti, anche se perde un set a Gavi; Ascot Lasalliano subisce invece un netto 3-0 interno contro Unionvolley. Il Playasti sorpassa l’Lpm e mantiene un punto di ritardo da Savigliano, prossimo avversario ed attuale proprietario del terzo pass per i play-off.

Tabellino: Caretto 10, Cattaneo, Dametto 12, Fasano A. 2, Fasano F. 8, Ghiazza (L), Lori, Soriani 19, Zampis 3. N.e.: Mussa, Occelli, Quarello, Sandrone (L2)

Classifica: Caffè Mokaor Vercelli 31; Ascot Lasalliano 28; Vbc Savigliano 27; PlayAsti 26; Lpm Banca Alpi Marittime 24; Unionvolley 23; Venaria Real Volley 19; San Paolo 17; Cantine Rasore Ovada 14; Isil Volley Almese Massi, Vega Occhiali Rosaltiora 13; Pallavolo Montalto Dora 12; Gavi Volley 3; Lilliput 2.